Ultima stagionale: vince il Gallipoli, bene il Corato

Con la sconfitta casalinga contro il Gallipoli si chiude il campionato d’Eccellenza del Corato. Un campionato difficile, tormentato, portato a termine dai ragazzi terribili della juniores che hanno ben figurato anche con i salentini di mister Luperto.

La squadra guidata da Valerio Scatamacchia (Mastroviti squalificato), ha tenuto benissimo il campo contro i più quotati avversari. Un paio di volte i neroverdi si sono affacciati pericolosamente dalle parti di Passaseo, costretto alla parata al 18’ da un tiro di Marcellino. Il Gallipoli, senza obiettivi di classifica, ha cercato il gol del vantaggio per tutto il primo tempo. Al 22’ Casalino colpisce il legno, al 43’ Greco trova l’uno a zero. Palla sul secondo palo e il centrale, ben appostato, trafigge Mangano con un bel diagonale.

Nella ripresa succede ben poco. Un paio di ottimi interventi di Mangano e la girandola dei cambi che porta all’esordio due ragazzi degli Allievi provinciali: Zaza e Bernocco. Un premio anche per loro che hanno ben figurato con la squadra di Pagano in questa stagione. Il finale si rianima. Il Corato va vicino al gol del pari con Terzulli, il Gallipoli trova il bis al 48’ con un calcio di rigore siglato da Alemanni. Con il campionato ormai finito, occhi puntati sulla fase regionale della Juniores. Prossimo appuntamento il 27 aprile con il Polignano.

IL TABELLINO

Corato-Gallipoli 0-2

CORATO: Mangano, Randolfi (34’st Zaza), Marcellino, Mastrorillo, Lavacca, Troia (46’st Bernocco), Castilla, Caputo (9’st Zecchillo), Muciaccia (41’st Terzulli), Di Franco, Capurso (16’st Zagaria). A disposizione Iurilli, Riflettore, Suglia, Piccolomo. Allenatore Scatamacchia.

GALLIPOLI: Passaseo, Ruberto, Gubello, Casalino, Greco, Sansò, De Leo (15’st Romano), Portaccio (22’st Alemanni), Iurato (38’st Martena), Carrozza, Levanto (31’st Tricarico). A disposizione Melissano, Epifani, Piscopiello, Colazzo. Allenatore Luperto.

RETI: 43’pt Greco; 48’st Alemanni rig.
ARBITRO:
Spina di Barletta (Dattoli e Rizzi di Foggia)

Lascia un commento...